Diario Biografico

Polistrumentista, arrangiatore, cantante ed autore

Nato il 16 aprile del 1974 in una famiglia di appassionati di musica, sposato con la soprano Rosaria Busiello con una figlia. A soli quattro anni, grazie agli insegnamenti del padre, con il quale avrà sempre un rapporto speciale, suona già discretamente il pianoforte. L’amore per la musica lo trascina completamente, suscitando in lui un’attrazione sempre più forte, anche per tutto ciò che riguarda il mondo dello spettacolo.

Nel 1992 si diploma, sotto la guida del M.stro Luigi Nitta, in “Teoria, Solfeggio e Dettato Musicale” presso il Conservatorio di Musica S.Pietro a Maiella di Napoli, conseguendo la licenza con il massimo dei voti ed i complimenti del Presidente di Commissione Maestro Giacomo Maggiore (Direttore Stabile del Coro ed Orchestra del Teatro S.Carlo di Napoli e docente del Conservatorio di Napoli), il quale gli riconosce l’”orecchio musicale assoluto”

A quindici anni forma il suo primo complessino, cominciando a suonare nei locali della sua città e partecipando, sporadicamente, come ospite a qualche manifestazione culturale.

Nel 1995 il suo primo CD “Una lunga storia d’amore”, che contiene parte del repertorio eseguito nei locali, primo tra gli artisti dell’area vesuviana ad utilizzare questo supporto fonografico che in quegli anni stava appena acquisendo popolarità, e primo tra gli artisti a dedicare serate-tributo ad uno specifico personaggio, in questo caso Peppino Di Capri. Da sempre attento e sensibile nei confronti delle associazioni di volontariato e degli enti di beneficenza in generale, Iacentino ha sempre dedicato, ogni anno, un concerto all’associazione U.N.I.T.A.L.S.I. dalla quale riceverà un riconoscimento per la sensibilità dimostrata.

Già in quegli anni la stampa locale lo definì “One Man Band” in quanto suonava quattro tastiere contemporaneamente.
Nel 1998 nascono le prime collaborazioni con il noto artista partenopeo Mario Maglione, con il quale inciderà un disco qualche anno più tardi. Nello stesso anno viene premiato a Nettuno “Premio Caruso” per la diffusione della musica italiana e napoletana nel mondo, conseguenza della fortunatissima tournèe alle isole Canarie nel 1994.

Nel 1999 incide il suo secondo album “In fondo al cuore” a cui rimarrà particolarmente affezionato per diversi motivi: sia perché questo disco vede la partecipazione del padre (suona il mandolino in “Sarrà chi sa”), sia perché per la prima volta vengono incisi due brani inediti, scritti e prodotti in collaborazione con Raimondo Palomba (suo paroliere e cugino), ma soprattutto perché c’è la presenza importante di Espedito De Marino, chitarrista del grande Roberto Murolo, ed è proprio l’amico fratello Espedito che metterà Iacentino in relazione con il famosissimo Roberto Murolo.

Nell’anno 2000 partecipa a diverse trasmissioni televisive di emittenti regionali come “Napoli nel cuore”, Napoli TV, “La prima volta”, Telelibera 63, “Gran caffè Palumbo”, Teletorre, “Moda estate” Canale 3, ecc… seguite da una serie di serate e concerti.

Nel 2001, tra i vari spettacoli tenuti Iacentino scrive degli arrangiamenti particolari del suo concerto da affidare ad un‘ orchestra da lui diretta di circa 8 elementi tra cui batteria, basso, un quartetto d’archi, chitarra e vocalist e lo spettacolo va in scena il primo Dicembre al Circolo dei Professionisti in Torre del Greco, riscuotendo grande successo di critica e di pubblico.

Nel 2001 il terzo album “Brividi d’amore” il quale suscita interesse alla stampa specializzata e sono proprio le testate come il Roma, il Mattino ed altre che battezzano Iacentino come l’erede in arte di Peppino di Capri, in esso spicca la presenza del maestro Roberto Murolo, viene curato e diretto dal maestro Salvatore Flavio Raiola ed è impreziosito dalla presenza degli amici Espedito De Marino, Mario Maglione e Valentina Stella.

L’anno successivo vede la presenza costante di Iacentino su TVA Napoli International con Pina Radicella ed è qui che comincia a delinearsi l’idea del suo Concerto Napoletano che produrrà nel 2003, ma anche la conoscenza con alcuni personaggi famosi, come Tullio De Piscopo, Enzo Gragnaniello, Alberto Castagna, Fausto Leali, Guido Lembo con il quale debutterà all’esclusivo “Anema e core” di Capri, Carlo Croccolo, il maestro Paolo Olmi dal quale sarà premiato nel 2005 ad Anzio (Roma), ecc…

Nel 2003, quindi, la Pro Loco di Torre del Greco, unitamente all’Assessorato alle Politiche e agli Eventi gli producono un concerto presso l’Hotel S.Teresa di Torre del Greco. Questa serata darà inizio ad una tournèe estiva che ha abbracciato tappe quali Ravello, Amalfi, Santo Stefano di Calastra (PA), Gioia Tauro (RC) ecc…

Nel 2004 esce il suo 4° lavoro “In concerto napoletano”, un CD che ha riscosso un notevole successo di critica e di pubblico. Nel 2005 escono due produzioni riguardanti il suo decimo anno di carriera. Anno che ha visto per l’evento circa 50 recensioni giornalistiche su tutte le testate. Nel marzo 2005 “Dieci anni di canzoni insieme”, una raccolta di 16 brani prodotta dalla Banca di Credito Popolare, assieme alla Pro Loco di Torre del Greco e alla società di armatori D’Amato, Di Maio e Deiulemar. A dicembre 2005 “Emozioni in tour”, una raccolta del live tour 2005 prodotta dall’associazione Mediterranea 95 di Mimmo Pugliese Nettuno (Roma) la Future Link Discografica di Cisterna di Latina e la Pro Loco di Nettuno, quindi un nuovo tour con il suo gruppo, che lo ha visto protagonista in 41 serate in paesi dal Lazio al Sud Italia, registrando quasi ovunque il tutto esaurito.

E’ proprio durante quest’anno che avviene l’incontro con la soprano Rosaria Busiello, con la quale nasce immediatamente un sodalizio artistico oltre che un legame di vita.

Nel 2006 partecipa come ospite di apertura alla serata del premio internazionale Aglaia ideato da Espedito De Marino, tenutosi presso il templio di San Francesco di Paola in Scafati. Attesissimo e di grande successo è stato il suo concerto per il Centenario della Madonna di Buon Consiglio, svoltosi nel cortile del Santuario. In quest anno pubblica per primo il brano inedito di P.Viola e R.Murolo, intitolato “Scetammece”

Nel settembre 2006, in sala iniziano le registrazioni ed gli arrangiamenti del nuovo CD Dimane è Natale, promosso dalla Associazione Mediterranea 95 di Mimmo Pugliese e questo album riesce a suscitare un grosso interesse da parte della stampa, visti i numerosi articoli, che i giornalisti hanno dedicato al disco.

Sempre nel 2006 Iacentino finalmente corona il suo sogno, incontra il grande Peppino di Capri, il quale dopo aver dato un’occhiata alla sua carriera artistica, si complimenta con il giovane cantautore, augurandogli un grosso “in bocca al lupo”. In seguito a questo riconoscimento intraprese una nuova tournèe con il suo spettacolo “Raccontando Peppino di Capri” Tour 2006.

Nell’ Inverno 2007 Iacentino, insieme all’Ingegnere Diego Tatè Dell’Azienda Imago,suo Sponsor, firma un contratto televisivo di 12 puntate su TeleTorre, dal Titolo Raccontando Napoli, nel quale settimana dopo settimana, il Musicista duetta insieme a Personaggi dello Spattacolo, tra tutti:

Mario Maglione ed Antonio Siano. Il programma ottiene un grandissimo successo, tant’è che la Pro-Loco di Torre del Greco conferisce a Iacentino la qualifica di Personaggio dell’Anno ed esce un DVD del Programma, dal titolo The Best Of Raccontando Napoli.Giunto al Termine il Programma, Circa 50 Spettacoli, tra piazze e Teatri, aspettano Iacentino, dove inizia a ripercorrere la strada della sperimentazione musicale che aveva lasciato da qualche anno,brevetta così un innovativo modo di suonare e fare musica, rendendo originale e particolare il suo Concerto: riesce a suonare tre strumenti contemporaneamente, il Piano- tastiere, basso sinth, ricavato da un modulo di due ottave e una batteria elettronica per gli stacchi che si avvertono durante un live e per i finali da brivido che un batterista riesce a regalare. Durante il Tour 2007, Iacentino registra in due Città del Cilento il suo primo DVD in Concerto che pubblica in Autunno. Nel Dicembre 2007,il musicista viene contattato per il Premio Nazionale Giacomo Leopardi, dove gli viene consegnata la Medaglia del Senato della Repubblica.

Nel 2008 fonda, insieme a Rosy, l’ Associazione Play And Record per curare al meglio l’attività artistica e manageriale, e il Sito Internet WWW.IACENTINO.COM, e nello stesso pubblica, il suo video del Tour Live 08, un tour anche questo di grandissimo successo e che vede piano piano il nome di Iacentino crescere, durante i concerti, le piazze, i locali si inondano, fino a diventare gremite, per poi a fine spettacolo chiedere bis ed autografi, quasi come si trattasse di un grosso personaggio del panorama musicale italiano. Il 2008 è l’anno che vede la presenza del suo concerto per tre volte ad Ischia, con la conclusione del Capodanno in Piazza a Casamicciola.

Fine 2008 esce un nuovo Album, l’undicesimo della sua carriera dal titolo “La musica un sogno da realizzare”, con brani editi ed inediti, prodotto dall’Associazione “Mediterranea 95″ di Mimmo Pugliese; contestualmente un Tour Teatrale toccando grandi teatri e tra tutti il “Teatro della Provvidenza” a Vallo della Lucania.

Il 2009 si apre con la promozione del DVD Live Iacentino in Concerto Tour Teatrale 08, e con l’uscita del dodicesimo Album di brani inediti, tra cui anche un inedito del grande E.A.Mario

dal titolo “Nammurato e na Sirena”, il quale da anche il titolo ad CD, promosso dall’Associazione Play And Record e prodotto da NI-PA Service di Paolo Buongiovanni, discendente del Buongiovanni autore di Palomma ‘e notte, ed anche autore di alcuni brani contenuti nel CD.

In Aprile 2009 l’Album ed il DVD Teatrale, vengono presentati, con un concerto straordinario al Circolo delle Forze Armate nella città di Roma. Un grandissimo successo per Iacentino ed una grande soddisfazione nel trovarsi davanti ad una platea prestigiosa, che tra gli ospiti vede la presenza del Maestro Mario Tocci Baritono del Teatro Dell’Opera di Roma ed il Presidente della ANPS Nazionale (Associazione Nazionale della Polizia di Stato) Il Commendatore Dott. Luigi Benito Russo, i quali si complimentano con Iacentino, che ancora una volta riesce a regalare prima a se stesso, poi al suo pubblico grandi emozioni.

In autunno, a novembre, esce il nuovo opuscolo dal titolo “Iacentino:15 anni di emozioni”, in occasione dei primi 15 anni di carriera del cantautore; un “prodotto” battezzato da Luca Carboni, che racchiude e racconta gli anni piu’ recenti nella carriera dell’artista, con le novità e le soddisfazioni che li hanno caratterizzati. Il 10 dicembre 2009 Iacentino tiene al Circolo Ufficiali delle Forze Armate di Roma un attesissimo concerto che riscuote molto successo e porta così di nuovo il suo nome sui tabelloni degli appuntamenti della Capitale. Non solo: Iacentino riceve anche un attestato di benemerenza dal Maggiore Generale Dante Lino Di Vaia.

In febbraio 2010 viene menzionato nell’Enciclopedia della canzone napoletana, curata e diretta dal dott. Pietro Gargano, caporedattore ed editorialista de “Il Mattino”. Il 27 febbraio 2010 il cantautore ottiene un plauso importantissimo: debutta presso il Circolo Nautico Posillipo in un concerto dedicato all’Anps, alla presenza del Direttore Generale della Polizia Stradale dott.Ciro Nobile, il Presidente Commissario Luigi Gallo ed il prefetto di Napoli dott. Franco Malvano, il quale dopo essersi complimentato con il musicista, gli consegna il diploma di merito Anps.

Il 24 marzo 2010 dall’Associazione U.r.i.m.c.l. viene scelto per festeggiare i 20 anni della nascita della stessa, tenendo un concerto al teatro ex O.n.p.i. e riscuotendo un enorme successo. Il 28 aprile debutta al Palazzetto dello Sport di Cercola (NA) alla presenza di circa 5000 persone. Il 27 Maggio viene pubblicato e proiettato presso l’Hotel Nelton di Scafati (SA) il nuovo DVD “Concerto per l’Associazione Nazionale Polizia di Stato” tenutosi in febbraio al Circolo Nautico Posillipo di Napoli.

Nello stesso anno dopo il tour estivo, Iacentino riceve attestati di stima e complimenti alla carriera un pò da tutte le strutture che negli anni hanno ospitato il suo concerto sempre innovato (quest’anno con l’introduzione di un nuovo strumento quale il basso acustico), tra i quali: Circoli, Teatri, Pro-loco varie, locali, hotel, emittenti televisive, manager illustri del mondo dello spettacolo. In novembre il musicista ha ideato insieme ad Espedito De Marino la prima edizione del premio Internazionale Madre Teresa di Calcutta in Torre del Greco. La prima in assoluta ha visto la presenza di esponenti del mondo della Politica, della Cultura e dello spettacolo con un successo notevole.

Il 2011 si apre con un concerto organizzato dal Comune di Torre del Greco per la chiusura della rassegna natalizia 2010/2011. Il concerto ottiene un enorme successo, anche per il nuovo spettacolo che Iacentino, da ora in avanti porterà in giro, tanto che dallo stesso sarà pubblicato il CD-DVD Live “Nnammurato e na sirena Live”. Il Sindaco di Torre del Greco, On.Dott. Ciro Borriello, per l’occasione fa giungere a Iacentino i suoi complimenti con un attestato. Il nuovo spettacolo comprende un repertorio più esteso, fatto di 250 brani pronti da esecuzione, con arrangiamenti totalmente rivisitati e cuciti su misura su Iacentino. Grande spazio viene lasciato, oltre che alla musica napoletana, anche a quella italiana ed internazionale, avvalendosi anche della grande voce di Rosy Busiello, con la quale in quest’anno Iacentino decide di “fondere” la propria denominazione. Nasce quindi il duo artistico “Iacentino e Rosy”. Il 18 Marzo 2011 Iacentino insieme a Rosy Busiello celebra i 150 anni dell’Unità D’Italia con un concerto acustico (pianoforte e voce) al Circolo Ufficiali delle Forze Armate d’Italia, organo del Ministero della Difesa, in Roma; il momento commovente in apertura di concerto, quando viene eseguito al pianoforte l’Inno di Mameli. Oltre alla trasferta di Roma, Iacentino è stato impegnato in alcune serate in locali nei quali ha potuto esibire a pieno il nuovo spettacolo in cui torna a mostrare al pubblico il suo estro di polistrumentista arrangiatore.

E’  partito il 2 giugno 2011 il Tour Estivo di Iacentino con Rosy Busiello. Grandissimo successo di critica e di pubblico, circa due ore per uno spettacolo che raggruppa generi diversi, un vastissimo repertorio, vari strumenti sul palco suonati da Iacentino con arrangiamenti particolarissimi in ogni brano. Così le canzoni assumono un carattere personale ed uno stile unico, accompagnate dalla splendida voce di Rosy Busiello.

Ha collaborato musicalmente alle presentazioni di libri di personaggi come Enrica Bonaccorti, Martina Colombari e Giampiero Mughini.

In Dicembre 2011 è partito il nuovo concerto di Natale, dal titolo “White Christmas”, un progetto sperimentale che ha riscosso notevole successo nelle sue prime due date, in cui lo stesso Iacentino porta avanti il suo estro di polistrumentista, arrangiatore e cantante anche cimentandosi con brani tipicamente natalizi.

Nel 2012 Iacentino e Rosy stampano in tiratura limitata e pubblicano sul sito il DVD “Oltre 500 Live”, che raggruppa le tappe e un sunto dei concerti eseguiti tra Lazio e Campania. Sempre nel 2012 Iacentino riceve un importante riconoscimento da parte del Circolo Ufficiali delle Forze Armate, organo del Ministero della Difesa, ovvero il titolo di “Miglior polistrumentista del Lazio e della Campania” con la seguente motivazione: “per la particolarità concertistica, il tocco musicale strumentistico e per le esecuzioni live dei suoi arrangiamenti in tanti concerti”. Il riconoscimento viene ufficializzato durante il 22° Concerto per l’UNITALSI da parte del Comandante Giovanni Natale; nello stesso contesto, Iacentino e Rosy ricevono dall’UNITALSI la targa di ringraziamento per il loro 22° concerto dedicato all’Associazione.

In autunno il duo prepara un concerto particolarmente importante che li ha tenuti impegnati per oltre un mese in sala prove. Il risultato ? Nuovissimi arrangiamenti orchestrali e particolarità sonore ritagliate su misura per molti brani che mai prima d’ora avevano fatto parte del repertorio: Renato Zero, i Pooh, Biagio Antonacci, Ivana Spagna, ma anche diversi mostri sacri della musica internazionale come Stevie Wonder, Frank Sinatra, Withney Houston, ed altri… ovviamente non mancano i richiami al passato ed alla tradizione musicale napoletana, sempre in veste rivisitata armonicamente e ritmicamente. Il concerto è stato registrato a Torre del Greco NA presso il Teatro del Buon Consiglio il 27 ottobre 2012 e ne è scaturito un nuovo video live pubblicato il 6 novembre 2012.

Il 2 Dicembre debutta, lei in qualità di attrice, lui in qualità di percussionista nell’orchestra ensamble della commedia “A Voce e Masaniello” con musiche del M.°Luigi D’Arienzo della Bottega Teatrale Cecconi, il quale, dopo il debutto, al Teatro Comunale di Sciscisano NA, gli affida il management della compagnia stabile.

Il 29 Dicembre il duo debutta in Prima Assoluto con la Schola Cantorum diretta dal M° Luigi D’Arienzo con il concerto White Christmas presso la Sala Consiliare del Santuario di Madonna dell’Arco (NA). Questo ottiene anche il patrocinio morale del Comune di Napoli. Il concerto, fortemente voluto dal duo Iacentino-Rosy, il M°Luigi D’Arienzo ed il Priore, Padre Rosario, ottiene un successo enorme anche per i nuovissimi arrangiamenti dei brani natalizi come Adeste Fideles, Ave Maria di Schubert cantata da Rosy, e l’inedito “Dimane e Natale”. Alla fine il Priore premia il duo con una medaglia celebrativa del IV Centenario della fondazione del Santuario della Madonna Dell’Arco.

Il 31 Dicembre il debutta con il Gran Concerto di Capodanno all’Hotel Resort di Pompei (NA) con un repertorio sempre più vasto, il quale ottiene un successo unico anche in presenza di un pubblico misto, proveniente da Veneto e Campania.

Il 2013 è il 18° anno di attività artistica in cui il duo ha letteralmente ideato, prodotto ed organizzato il Tour 2013, diventando a tutti gli effetti “promoter” della propria Tournèe ed inizia con due rappresentazioni teatrali di Rosy nelle quali, nella prima, Iacentino è autore musicale con il debutto della stessa al teatro Mattiello in Pompei (NA) nel mese di febbraio , e la seconda in scena a marzo al teatro gloria di Pomigliano d’Arco (NA), nella quale lo stesso è manager, curando i contatti con la stampa specializzata, e percussionista. Grazie al suo intervento la rappresentazione ottiene un plauso della stampa, in quanto, sia per le recensioni su quotidiani come il Mattino, Roma, Cronache di Napoli, Metropolis , Tutto è…, ( ante e post evento), e la messa in onda di tre interviste più un tg dopo evento su TeleCapri News fa sì che la rappresentazione teatrale ne acquisti in professionismo. Ad aprile ci si prepara ad un tour promozionale per la divulgazione e presentazione di tutta la carriera discografica di questi 18 anni di attività.

Il 28 Aprile, proprio in occasione del 18° anno di attività, il duo ha tenuto un concerto presso il Teatro “La Giostra” di Torre del Greco NA, proprio ne l uogo dove il 28 Aprile 1995 fu presentato il primo disco “Una Lunga Storia D’Amore”; una serata fortemente voluta da Iacentino e Vittorio Pepe per emozionarci in ricordo dei 18 anni di carriera, preparata con cura lungo i tre mesi precedenti poiché,  nonostante il luogo molto raccolto, Iacentino e Rosy non hanno voluto rinunciare a niente della loro struttura strumentistica e tecnica.

In maggio 2013 esce anche il DVD del concerto del 18° anno di carriera dal titolo Un viaggio negli anni 60, con un repertorio dedicato in gran parte alla canzone degli anni 60 e contestualmente ci si prepara al tour estivo ampliando sempre di più il repertorio con brani per Rosy di Laura Pausini, brani cantati da Orietta Berti, Silvia Mezzanotte ecc e per Iacentino brani di Antonello Venditti, Phil Collins, Stevie Wonder Elton John ecc ritoccando piazze come Nettuno (Rm), Scisciano Na, Sorrento (Na), Anzio (Rm), il ritorno a Pioppi (Sa), Salento (Sa) Castellammare di Stabia (Na) e l’immancabile concerto dell’Unitalsi volto alla XXIII edizione. Un tour ricco di successo sia in posti nuovi come il circolo dei forestieri in Sorrento  e sia nei ritorni, nei quali il duo ha cercato di riconquistare i loro estimatori che da anni li seguono con affetto, ma attraverso il nuovo repertorio che ha affiancato brillantemente i classici è riuscito anche a conquistare coloro i quali per la prima volta li ha visti in concerto anche e soprattutto i giovani.

Nel periodo di ottobre Iacentino da inizio ai suoi corsi musicali insieme a Rosy, dal canto moderno al pianoforte dalle tastiere agli arrangiamenti, basso acustico, percussioni ecc. fino ad arrivare al palco le luci il concerto e tutto il lavoro che c’è dietro per la realizzazione di una attività artistica, un progetto ideato e scritto da Iacentino nel mese di gennaio 2013 e messo in pratica in ottobre 2013. Contestualmente ci si prepara all’uscita del nuovo DVD Tour Estate 2013, circa due mesi di lavoro fino alla pubblicazione sul sito web.

Nel frattempo il duo si prepara al concerto di Natale “White Christmas”, che si tiene nella Parrocchia Sant’Antonio di Padova in Trecase (Na) il giorno 26 dicembre, riscuotendo grande successo. Nello stesso vi partecipano in qualità di coriste 4 allieve del corso. Iacentino diventa, quindi, direttore del quartetto corale.

Il Capodanno 2014 per il secondo anno consecutivo si è tenuto all’Hotel Resort di Pompei dove il duo ha brillantemente ottenuto un successo strepitoso con un pubblico toscano e campano.  A seguire, il Concerto dell ‘Epifania tenutosi al Santuario della Madonna dell’Arco (NA) al quale Iacentino ha partecipato in qualità di percussionista e Rosy come corista, andato in onda su VideoNola.

Strepitoso successo per il ritorno a Roma dell’11 Febbraio al Circolo Ufficiali delle Forze Armate per il concerto  organizzato dal Civitan Club Roma Tevere, presieduto dalla Dott.ssa Franca Itri;  per la quarta volta nella capitale, il duo non si è risparmiato per lasciare ancora il segno nel cuore del pubblico romano.

In Aprile, Iacentino presenta il suo CD di inediti “Sarò con te” presso la Sala Scarlatti del Conservatorio di Musica “San Pietro a Majella” di Napoli, in occasione del Premio Albatros.
Il 3 Giugno viene insignito di un attestato di ringraziamento, rilasciato dal Cap.De Rosa e dal Luogotenente Amitrano del Comando dell’Arma dei Carabinieri di Torre del Greco NA in occasione del concerto tenutosi per il bicentenario della fondazione dell’Arma, presso l’Hotel Poseidon di Torre del Greco.
Il 13 Giugno il duo, Iacentino e Rosy, con la partecipazione del percussionista Giacomo Ferrara, ritorna in concerto presso il Ministero della Difesa, città di Roma, per la quinta volta, eseguendo brani del proprio repertorio in forma acustica.

Nello stesso periodo riceve la qualifica di Direttore Artistico di varie strutture ricettive per la programmazione di eventi.

Il tour estivo del duo ha previsto i ritorni nella Capitale e in Campania, riscuotendo enorme successo.
Da settembre 2014 grande impegno per la ripresa dei corsi musicali, per il video live in Roma che racconta le sei performances nella capitale e la partenza di una serie di serate, circa 15, presso l’hotel Nelton di Scafati (Sa) per ospiti internazionali, tra i quali tedeschi, francesi ecc. che ha tenuto il duo, ma spesso solo Iacentino, impegnato fino a novembre. Grande attenzione per la preparazione di due spettacoli nuovi come “Napoli in ballo” che è partito da Roma l’8 novembre con un sold out già dalla settimana precedente, dove il duo, dall’ hotel Parco Tirreno, ha tenuto per circa tre ore di spettacolo una sala strapiena con un repertorio rivisitato in balli come chachacha, samba, bachata, mambo ecc., bissando il 15 Dicembre presso il Ristorante Cecilia Metella sempre in Roma, ed il Saturday Night Show in scena il 28 novembre al Edel Weiss Pub di Massa di Somma (Na) con un sold out eccezionale. Contestualmente la preparazione per il White Christmas con la partecipazione delle allieve del corso e delle coriste del Santuario della Madonna dell’Arco. Lo stesso White Christmas si è tenuto il 29 Dicembre presso la Sala del Teatro del Buon Consiglio in Torre del Greco, molto apprezzato dal pubblico presente.

Per il terzo Capodanno consecutivo, gran ritorno all’Hotel Resort di Pompei (NA) con il consueto repertorio che ha accompagnato tra danze ed esecuzioni magistrali gli ospiti nel nuovo anno.

Nei primi giorni del 2015, in vista del ventennale della carriera, il duo si è completamente dedicato all’allestimento dei nuovi spazi dell’Associazione Play And Record, dedicati alla registrazione, alle prove, alle attività didattiche e manageriali.

Volendo organizzare qualcosa di particolare per i 20 anni di carriera e 10 di collaborazione con Rosy, il duo si impegna per circa un anno per celebrare l’importante anniversario che ricade il 27 Marzo, ovvero il ventennale di carriera. Innanzi tutto, la nuova sede dell’Associazione Play and Record presso gli spazi di Via Montedoro 93, in Torre del Greco (NA) nella quale si accentreranno tutte le attività artistiche, didattiche e manageriali tra cui  i corsi musicali di canto, strumentistica e grammatica musicale e lo studio di registrazione dedicato alla realizzazione di CD e basi musicali personalizzate.
Proprio in questa nuova sede è nata l’idea di realizzare il doppio DVD che vedrà la luce proprio il 27 Marzo, giornata nella quale ricorrono esattamente 20 anni dall’uscita del primo lavoro discografico di Iacentino, “Una lunga storia d’amore”, nell’anno 1995.
Il doppio DVD contiene, sul primo supporto, una serie di brani di famosi artisti della scena nazionale ed internazionale, tra gli altri
Vasco Rossi, Lionel Richie, gli Europe, Gianna Nannini, Arisa, completamente riarrangiati da Iacentino e registrati presso gli studi
dell’Associazione, oltre a curiosità e aneddoti sulla carriera e sull’aspetto organizzativo del lavoro di musicista.
Il secondo DVD è invece dedicato al concerto per il ventennale che Iacentino e Rosy hanno tenuto presso il Teatro San Francesco di Paola in Scafati (SA). Il lavoro è fruibile come sempre, gratuitamente sul sito www.iacentino.com e sulle pagine social del duo. Nonostante l’impegno per la promozione del tour estivo, in primavera Iacentino affianca la sua attività manageriale alla redazione di un quaderno didattico per la formazione degli allievi che frequentano i corsi dell’Associazione Play and Record. Il lavoro di scrittura dura alcuni mesi e termina agli inizi di giugno.

Sempre in occasione del ventennale di carriera, il duo riceve un riconoscimento internazionale dal Rotary Club Roma Tevere, in una serata speciale tenutasi il 24 Giugno presso il Circolo Sportivo del Ministero degli Affari Esteri in Roma, durante la quale il Presidente, dott. Cataldo Bancheri, consegna a Iacentino e Rosy un attestato sia per lo stesso ventennale, sia per omaggiare il decimo concerto del duo nella Capitale, che ricorreva quella stessa sera. Sull’attestato è riportato il prestigiosissimo leone in oro, simbolo da sempre del Festival di Sanremo, con il loro nome inciso all’interno.

Il tour è poi proseguito con altre date sempre molto partecipate dal pubblico

Da Settembre 2015 è cominciata la realizzazione di un nuovo importante strumento che andrà a completare l’attrezzatura della sala di registrazione della Play And Record: il Vocal Booth. Oltre a questo, è ripartita l’organizzazione del tour natalizio per lo spettacolo “White Christmas”.

Sono ripartiti i corsi accademici e, contestualmente, la preparazione di un mini tour con le allieve del coro. La prima data si è tenuta il 31 Ottobre presso il Centro Arcadia di Terzigno NA, la seconda presso il Circolo Nautico Posillipo di Napoli.
Il duo ha poi debuttato presso il Centro Congressi Frentani di Roma con lo spettacolo dal titolo “Non rubate le sciarpe alle signore di Stelio Venceslai. Ancora grande successo a Villa Balke per il concerto di fine d’anno per l’Inner Wheel di Torre del Greco.

Un ulteriore ritorno a Roma, la tredicesima data nella Capitale. In quest’occasione la location è stata il Circolo Ufficiali delle Forze Armate per un concerto acustico prenatalizio.

A chiusura del minitour effettuato con le allieve dell’Associazione il concerto del White Christmas che si è tenuto il 26 Dicembre nella Chiesa dei Carmelitani Scalzi di Torre del Greco, che ha visto grande partecipazione di pubblico e richieste di bis. Il Capodanno, per il quarto anno consecutivo, ha visto Iacentino e Rosy animare il pubblico, questa volta genovese e torinese, dell’Hotel Resort di Pompei NA.

Il 2016 si è aperto in maniera brillante con il concerto all’Auditorium di Palestrina, con il quale il duo ha conquistato la cittadina laziale e con la progettazione del nuovo album, durante la quale si prospetta l’idea di inserire un pezzo inedito.

A grande richiesta, Iacentino e Rosy sono tornati presso l’Hotel Stella di Palestrina RM con lo spettacolo “Napoli in ballo”, che ha fatto veramente danzare tutto il numeroso pubblico presente per le circa due ore di spettacolo.

Quattordicesima volta nella Capitale, questa volta presso il Circolo Ufficiali dell’Aeronautica, per lo spettacolo “Tutto Mina-Di Capri”, un tributo a due dei più grandi artisti della musica italiana organizzato dall’Agenzia “Il Cenacolo dei Viaggiatori”, una serata che ha visto la presenza di circa 250 persone.

Un grande successo anche questa volta, visto il plauso ricevuto da Iacentino e Rosy e la richiesta, da parte del pubblico, di tornare nuovamente ad esibirsi in concerto in queste due città.

Aprile ha visto Iacentino e Rosy esibirsi in concerto a Pollena Trocchia NA, presso il Teatro Suore degli Angeli. Oltre a ricevere un riconoscimento da parte del Sindaco della cittadina, la serata è stata l’occasione per la registrazione video del concerto che sarà poi pubblicato in autunno.

Si è tenuto invece a maggio il concerto presso Villa Bruno a S.Giorgio a Cremano NA, già prestigiosa location che solitamente ospita il Premio Massimo Troisi.

Tra maggio e giugno molteplici concerti promozionali in eventi privati per la presentazione del tour estivo.

A luglio si è svolto il XXV Concerto per l’UNITALSI, evento che da un quarto di secolo ritorna nel tour di Iacentino.

Dopo sei mesi di intenso lavoro, appuntamenti con sindaci ed assessori, numerose serate, il 30 Settembre 2016 esce il nuovo prodotto discografico dal titolo “In viaggio con… Iacentino e Rosy”. Si tratta di un triplo DVD a scopo promozionale che ha avuto un ottimo riscontro dalla stampa (Il Mattino, Cronache di Napoli, Roma, Metropolis), il quale racchiude un intero anno di lavoro nel quale però il duo racconta la propria ventennale carriera. Nel primo DVD sono racchiusi quattro brani incisi in studio; nel secondo c’è tutto il backstage della tournèe , con tanti racconti, episodi e le testimonianze di amici e collaboratori; il terzo DVD contiene le riprese del concerto tenutosi a Pollena Trocchia NA. Questo nuovo prodotto, infatti, è completamente prodotto anche nello stampaggio nei loro studi, in quanto Iacentino e Rosy sono proprietari dei materiali usati nella loro attività per dischi e concerti. Infatti il duo nei live dei locali, teatri o piccole piazze, utilizza la loro personale struttura audioluci fin dagli inizi della carriera, essendo precursori in tal senso dell’allestimento particolarmente curato della propria scenografia tanto da essere ispirazione per tanti altri artisti locali, così come loro stessi si sono ispirati ai grandi artisti nazionali e internazionali, mentre nelle grandi piazze o grandi teatri, oppure la dove ci siano due impegni nella stessa giornata Iacentino e Rosy hanno dei validi rapporti di collaborazione sia per l’utilizzo degli impianti dei loro collaboratori qualora ci sia un doppio impegno e sia con ditte di service audioluci in varie Regioni Italiane, con le quali all’occorrenza la loro personale strumentazione si aggiunge alla strumentazione dei service per cercare di garantire il massimo della qualità. La loro grande quantità di materiale dal 2016 è locata in uno stabile di circa 250 metri quadrati, immerso nel verde e nella tranquillità, che è diventato un piccolo personale stabilimento polifunzionale della musica, con sala d’attesa, studi di registrazione (i quali ospitano anche il mastering, lo stampaggio in tiratura limitata ed i corsi accademici), un ufficio per l’editoria, grafica e management ed il magazzino che ospita sia il laboratorio di manutenzione che il Service audio e luci e strumenti per i live, dove finalmente si possono seguire le diverse fasi di lavorazione di un album o di un tour in un unico luogo, senza l’obbligo di spostarsi continuamente da un posto all’altro.

Contestualmente alla riapertura dei corsi accademici non è mancata la programmazione di un mini tour per dicembre che ha portato ancora una volta il duo tra Lazio e Campania, riscuotendo enorme successo, chiudendosi con il quinto Capodanno consecutivo all’Hotel Resort di Pompei.

L’anno 2017 (esattamente il 2 Gennaio) si apre con l’impegno per il ritorno nella Capitale: grazie a numerosi contatti telefonici col Ministero della Difesa, viene programmato ed eseguito il concerto del 25 Febbraio. Contestualmente si stringono i rapporti con un’importante agenzia di Roma per la programmazione di alcuni eventi, tra cui quello di San Valentino, sempre nella Capitale.

In Aprile si è tenuto un importante evento privato internazionale, organizzato qualche mese prima e tenutosi presso il Ristorante Marina Grande di Amalfi SA; il duo, vista la location di prestigio, decide di registrarne lo show e di ricavarne un ulteriore DVD con l’inserimento di altri brani del loro repertorio oltre ai classici.
Contestualmente viene disegnato il nuovo logo del duo, e nei mesi di Aprile e Maggio vengono registrate le prime tracce audio e video di Iacentino per il lavoro in studio.

Dopo un minitour estivo, in Settembre il duo ritorna in sala per ultimare le tracce di Rosy per il nuovo lavoro in studio.

Da settembre a dicembre tantissime energie profuse sia per ultimare l’album “18… L’anno che verrà”, sia per la realizzazione del tour di dicembre, il quale è stato incentrato su un grande evento, primo nel suo genere nella città di Torre del Greco, ovvero il concerto che si è tenuto il 30 dicembre presso l’ex palestra GIL. Infatti, questo concerto è stata l’occasione per presentare il nuovo DVD al pubblico, che ha potuto seguire l’esibizione in diretta streaming sul web di Iacentino e su Facebook, ottenendo, oltre alla presenza delle 150 persone in sala, circa 250 visualizzazioni online. L’evento ha tenuto impegnato il duo sotto il profilo organizzativo per quattro mesi, coinvolgendo nella realizzazione 20 aziende che hanno contribuito alla realizzazione dello stesso.

Iacentino e Rosy hanno poi chiuso il tour e l’anno con il grande concerto di Capodanno per il sesto anno consecutivo presso l’Hotel Resort di Pompei NA

Si riapre il 2018 con il fortunato concerto nella Capitale, oltre a qualche live privato, e la preparazione di un nuovo concerto che viene programmato presso il teatro San Francesco di Paola di Scafati (SA) in Aprile per la presentazione della tournèe. Un concerto ben pianificato sotto ogni aspetto, sia musicale che vocale, oltre che per quanto riguarda la sezione scenografica e la realizzazione del logo luminoso “Iacentino e Rosy” in plexiglas eseguita da Claudio Leboffe. L’evento ha visto la partecipazione di due sponsor e la trasmissione in diretta di un breve momento che ha avuto importante seguito (oltre 250 visualizzazioni per circa 15 min). Uno degli sponsor, Gamma Elettronica si rende disponibile ad offrire due importanti elementi dell’attrezzatura da tour: un dimmer per effetti di luci ed un basso acustico adattato su specifiche esigenze di Iacentino.

Da questo concerto è stato tratto uno spot pubblicitario di circa 10 minuti che in due mesi ha raggiunto le oltre 5000 visualizzazioni. La scelta di realizzare una clip promozionale proprio in occasione dello stesso deriva dalla volontà di portare fuori dal momento strettamente concertistico le emozioni di quel momento, presso un pubblico il più ampio possibile, le quali vengono rese reali tali attraverso l’approfondita ricerca sonora e vocale che ha portato alla realizzazione di arrangiamenti e performance davvero uniche e personali: ad esempio, sul brano “Diamante”, è stato inserito un intro di mandolino con un effetto di delay che ha fuso in un unico suono la tradizione partenopea e la modernità tecnologica di elaborazione audio, per creare un contesto in cui il brano viene estratto dal suo sound originale per diventare qualcosa di nuovo e personale. Anche su “Malatia” ed “Incredibile voglia di te” si ottiene lo stesso effetto: sul primo brano grazie all’utilizzo delle percussioni live di Iacentino che si innestano sull’esecuzione del percussionista Giacomo Ferrara regalando una ritmica del tutto inedita, sul secondo la linea di basso anch’esso suonato dal vivo dallo stesso Iacentino, rende la canzone del tutto differente da come il pubblico è abituato ad ascoltare. Allo stesso modo, in altri brani l’utilizzo dei synth di archi, pad e piani dove originariamente non era previsto, o la straordinaria vocalità di Rosy come solista nei brani di artisti come Mina, Giorgia e Gloria Gaynor solo per citarne alcune, nonchè in qualità di corista applicando l’utilizzo del vocalist per la realizzazione di effetti di polifonia, stravolge e rende unica la melodia; una attenzione particolare è stata dedicata alla scenografia, per la quale non è stato trascurato alcun dettaglio. La disposizione di luci, fumo ed effetti vari è stata riprodotta e testata settimane prima del concerto e perfezionata al centimetro per ottenere esattamente l’effetto voluto, visibile infine nel live e nello spot. La grandezza che non può essere resa dalle dimensioni del palco viene condensata ed espressa grazie all’importanza delle attrezzature audio e luci, come le teste mobili e l’effetto luminoso sul logo alle spalle degli artisti . La stessa distanza tra le luci, la tipologia di fari da utilizzare, la disposizione dei punti di illuminazione e di tutte le altre attrezzature presenti sul palco assumono un significato importante e devono essere funzionali ad uno scopo, ovvero quello di trasmettere al pubblico la sensazione di un grande palco seppure riprodotto in scala, senza perdere gli elementi che, in connubio con la musica, emozionano e restano impressi negli spettatori, rendendo l’esperienza concertistica ancora più unica e interessante.

Il concerto di Scafati ha quindi aperto il “18… L’anno che verrà Tour” che ha fatto tappa a Roma, Nettuno RM, Torre del Greco NA, Pompei Na, Paestum SA, Palinuro SA, etc. ottenendo grande successo di pubblico ovunque. L’anno non poteva chiudersi in maniera migliore se non con altri due concerti, a Torre del Greco NA per il “Natale Solidale” realizzato con il contributo del comune stesso, presso il Ricovero della Provvidenza, e a Pompei per il settimo Capodanno di fila presso l’Hotel Resort .

L’anno si è chiuso anche con la produzione e la pubblicazione di un lavoro videografico per il polilaboratorio musicale: il duo ha infatti prodotto un DVD a due allieve dei corsi.

Il 2019 parte con la programmazione e la realizzazione di un concerto tenutosi al Teatro San Francesco di Paola in Torre Annunziata. La serata, oltre ad essere stata inserita nel cartellone della rassegna teatrale, ha fatto registrare un “tutto esaurito” ed è stata occasione per presentare il Tour 2019. L’evento è stato trasmesso in diretta streaming con la partecipazione di quattro aziende sponsor e di quattro allievi del polilaboratorio musicale “Play And Record”, ottenendo a fine serata una audience di oltre 400 spettatori. Numeri non di poco conto se si pensa che Iacentino e Rosy sono forse tra i primi, nel panorama nazionale, ad aver allestito una diretta streaming ufficiale di un proprio concerto, dando modo ad aziende partner di poter investire in pubblicità durante il concerto stesso. Nello stesso periodo Iacentino e Rosy hanno intrapreso un progetto di circa 2 mesi con una Scuola Media Statale per le attività del polilaboratorio musicale, il quale si è chiuso il 16 Aprile con un Saggio orchestrale degli alunni. Nello stesso mese due eventi privati hanno arricchito questo periodo :  in uno il polilaboratorio della Play And Record, formato da 4 allievi ha partecipato al concerto del Circolo Nautico in Torre del Greco,  e nel secondo uno dei quattro allievi ha partecipato come tastierista su arrangiamenti di Iacentino. Sempre in Aprile, il 24, il duo debutta in Diretta Streaming su Facebook , dagli studi Play And Record. Il programma, dal nome “A gentile richiesta”, presentato da Iacentino e Rosy e realizzato con la partecipazione di quattro aziende sponsor, ha ottenuto oltre 700 visualizzazioni e numerosi commenti positivi da parte del pubblico, bissando il 20 Maggio con otto aziende sponsor ed altre 700 visualizzazioni.

Grande ritorno per la 21° volta nella Capitale con un concerto richiestissimo dal Circolo Ufficiali delle Forze Armate del Ministero della Difesa , nel quale debutta anche Ernesto Mirolla alle tastiere, allievo del polilaboratorio.

Il Tour continua a Luglio con altri 4 concerti importanti, tra i quali quello del 18 per il 27° Concerto per l’Unitalsi, anch’esso trasmesso in diretta streaming con il supporto di 11 aziende partner, che ha contato 1500 visualizzazioni in diretta e 200 persone presenti dal vivo. Il 20 il tour fa sosta per l’ undicesima volta a Marina di Camerota SA per un concerto dedicato a Renato Carosone, durante il quale Iacentino si è esibito in una riproduzione del brano “Palletion” , che il maestro Carosone eseguiva al pianoforte con due palline da tennis. Allo stesso modo l’esibizione è stata riproposta in piazza con una particolare installazione che ha consentito la proiezione del filmato originale di Carosone in contemporanea all’esibizione live di Iacentino. Il successo riecheggia presso la stampa locale cilentana.
Il 26 Luglio il duo fa tappa a Fregene RM , altra esibizione di gran successo.